Sempervivum tectorum proprietà, coltivazione e foto – Semprevivo dei tetti

La medicina popolare utilizzava le foglie fresche con applicazioni in polpa o succo, contro le punture degli insetti, porblemi cutanei, contro le scottature e le ustioni.

Viene utilizzato nei rimedi omeopatici con la tintura madre,ottenuta dalla macerazione in alcool a varie gradazione della pianta intera fresca, e con il macerato glicerico ottenuto dalle gemme fresche della pianta,e viene indicato nel trattamento dell’herpes di zoster, contro le emorroidi,negli stati precancerosi.

Le sue proprietà medicinali e curative sono rinfrescanti,astringenti,antiinfiammatorie, emollienti.
Contiene come principi attivi acido malaico,acido formico,tannini,resina,mucillagini,flavonoidi,pectine.

 

Osservazioni e Curiosità

La direttiva del Ministero della Salute (dicembre 2010), consente di inserire negli integratori alimentari le sostanze e gli estratti vegetali di questa pianta in particolare cita folium, herba.
Riferimento per gli effetti : folium, herba,per le naturali difese dell’organismo.

L’imperatore Carlo magno la fece coltivare sui tetti perchè le credenze popolari credevano che proteggesse le case dai fulmini.

Il primo a descrivere e a classificare la specie fu Carl von Linné (Linneo),il padre della moderna classificazione biologica e scientifica degli organismi viventi, così come la conosciamo oggi.

 

Sempervivum tectorum coltivazione e profilop pianta

Il Sempervivum tectorum è una pianta erbacea succulenta perenne,con radice a stoloneche emette dai suoi nodi nuove radici e numerose rosette basali.

Le foglie della rosetta basale sono sterili,densamente agglomerate,molto carnose,obovali-lanceolate con apice acuto,sono pelose e ghiandolose,con apice spinoso.
fiori sono ermafroditi,portati da un coribo terminale all’ascella delle brattee,e sono ricoperti dalle foglie cauline, e sono di colore rossi o rosei.

Appartiene alla famiglia delle Crassulaceae.

Habitat

Vegeta lungo i muri,in luoghi rocciosi,sui pendii aridi e soleggiati.

Sempervivum tectorum Nomi comuni

Semprevivo dei tetti

Sinonimi botanici

Sempervivum schottii Bak.
Sempervivum alpinum Gris. et Schenk

 

Tassonomia biologica e Sistematica
Classificazione scientifica

Regno : Plantae
Divisione : Magnoliophyta
Classe : Magnoliopsida
Ordine : Saxifragales
Famiglia : Crassulaceae
Genere : Sempervivum
Specie : Sempervivum tectorum

Origine e appartenenza Biologica
Sistema Raunkiaer

Forma biologica:Ch – succ (Camefita succulenta) :
sono le Camefite (simbolo Ch) cioè sono quelle piante perenni e legnose alla base,con gemme svernanti poste all’altezza del suolo,tra i 2 ed i 30 cm.
Succulenta (simbolo succ),sono quelle piante che hanno i fusti o le foglie adatti per l’immagazzinamento dell’acqua.

Distribuzione geografica

Fitogeografia corologica:Orofite S-Europee:
Sono specie montane ed alpine dei rilievi dell’Europa meridionale con diverse suddivisioni.In base alla loro suddivisione l’areale può gravitare verso i Balcani,la penisola Iberica,sulla catena delle Alpi (Settentrionale e Occidentale),Catene montane meridionali,sulle Alpi, Giura, Carpazi.