Quali sono le proprietà della Carum Carvi L.- Cumino dei prati

Utilizzo e proprietà curative della pianta

La medicina popolare lo utilizzava per trattare i problemi di stomaco,meteorismo, diarrea.

In erboristeria viene utilizzato l’olio essenziale contro gli accumuli di gas nello stomaco,per stimolare la digestione.

In fitoterapia viene utilizzato per lenire le coliche intestinali,stimolare la secrezione gastrica,ridurre la formazione di gas nell’intestino.

Contiene come principi attivi ,olio essenziale costituito principalmente da carvone e limonene.

Osservazioni e Curiosità

La direttiva del Ministero della Salute (dicembre 2010), consente di inserire negli integratori alimentari le sostanze e gli estratti vegetali di questa pianta in particolare cita fructus, oleum.
Riferimento per gli effetti : fructus, oleum,per la funzione digestiva. Regolare motilità gastrointestinale e l’eliminazione dei gas. Fluidità delle secrezioni bronchiali.

Nei tempi antichi Dioscoride,medico e botanico Greco, descriveva nel suo erbario,De Materia Medica, le proprietà digestive di questa pianta.

Il primo a descrivere e a classificare la specie fu Carl von Linné (Linneo),il padre della moderna classificazione biologica e scientifica degli organismi viventi, così come la conosciamo oggi.

Descrizione Botanica e profilo pianta

Il Carum Carvi o Cumino dei Prati , è una pianta erbacea annuale con proprietà aromatiche,aperitive,digestive.
Ha una radice fusiforme; fusti eretti e striati, ramificati e glabri.
Le foglie sono bislunghe bipennatosette con segmenti opposti divisi.
I fiori sono composti da ombrelle di colore bianco con cinque piccoli petali ovoidali. La fioritura avviene in giugno-luglio.
Il frutto è un diachenio di colore bruno quando maturo ed hanno un sapore simile all’anice.
Il Carum carvi appartiene alla famiglia delle APIACEAE

Habitat

Questa pianta predilige un clima caldo,luoghi erbosi e ben soleggiati,terreni ben drenati.Originaria dei paesi mediterranei,viene molto coltivata in Europa e Asia come pianta medicinale e aromatica.

Nomi comuni

Cumino dei prati

Sinonimi botanici

Carum velenovskyi Rohlena

Tassonomia biologica e Sistematica
Classificazione

Regno: Plantae
Divisione: Magnoliophyta
Classe: Magnoliopsida
Ordine: Apiales
Famiglia: Apiaceae
Genere: Carum
Specie: Carum carvi

Origine e appartenenza Biologica
Sistema Raunkiaer

Forma biologica: H – scap (Emicriptofita scaposa):
sono le Emicriptofite (simbolo H),cioè pianta erbecea con ciclo vitale annuale o biennale con gemme svernanti a livello del suolo protette da una lettiera o dalle neve.

Scaposa (simbolo Scap):piante che hanno un’asse fiorale eretto ed il più delle volte privo di foglie.

Distribuzione geografica

Fitogeografia corologica:Paleotemperate :
piante con areale che si estende dalle zone Eurasiatiche fino al Nord Africa