Preparare i fiori di Bach con il metodo del sole

Sei incuriosito su come curarsi con Fiori e fitoterapia, con l’obbiettivo di ritrovarsi in armonia per il proprio corpo e la propria persona, non preoccuparti sei arrivato nel posto giusto e stai leggendo articoli su disponibili su My Natural Blog – la sezione informativa di Natural System.


Inoltre, se vuoi stuzzicare le tue conoscenze, naturalmente puoi approfondire anche la sezione notizie dedicata a Fiori e fitoterapia ed in particolare all’uso dei fiori di bach.

Allora mettiti comodo e leggi questo articolo, perché sto per svelarti a cosa serve questo meraviglioso fiore.

Metodi del sole bach

E’ un metodo molto semplice e naturale. Bach consigliava di cogliere i fiori della pianta madre nel periodo di completa maturità, in luoghi non affollati da presenza umana e durante il silenzio delle prime ore del mattino. Tale attimo della giornata viene considerato il più propizio poiché permette di cogliere il fiore in un momento vibrazionale particolarmente positivo al fine di ottenere maggiore potere terapeutico. Infatti, dopo le ore buie della notte, le prime luci del giorno caricano di energie “psicotelluriche” le piante e l’erba. Dopo averli raccolti, i fiori vengono disposti in una ciotola di vetro (della capienza di circa mezzo litro) riempita di acqua di fonte pura, della sorgente più vicina. Successivamente, vengono esposti al sole per circa tre o quattro ore stando attenti che non si creino zone d’ombra. Quando i fiori saranno afflosciati e scoloriti, la tintura madre sarà pronta e con un ramoscello della stessa pianta bisognerà toglierli senza toccarli con le dita. L’acqua che viene ricavata da questo procedimento dovrà essere conservata con una quantità di alcool (Brandy) pari al 39% (Borino L.,2002). Con il metodo del sole vengono preparati diversi Fiori, tra cui: • Agrimony • Clematis • Gentian • Impatiens • Mimulus • Rock Rose • Water Violet • White Chestnut • Wild Oat

× Ciao, come posso aiutarti