Che cos’è Biogeografia

Nel post di oggi torniamo a parlare di Biogeografia

Se stai cercando anche tu come me delle risposte su che cose Biogeografia, oppure, Cos’è Biogeografia, Che cosa significa Biogeografia approfondendo il tema su piante e naturopatia allora seguimi su My Natural Blog e su quanto ti sto per svelare.

che cose Biogeografia
che cose Biogeografia

Che cos’è Biogeografia

“Disciplina che studia le cause della distribuzione e della localizzazione degli esseri viventi sulla Terra. Si parla di zoogeografia e fitogeografia per specificare se lo studio riguarda la distribuzione di animali o di piante. Un sinonimo diffuso di fitogeografia è geobotanica.”
“La biogeografia è la scienza che studia la distribuzione nello spazio e nel tempo degli organismi viventi e delle cause che la determinano.
Si occupa di indagare estensione, sviluppo, avvicendamento nel tempo e sovrapposizione degli areali delle specie. Si parla di zoogeografia e fitogeografia per specificare se lo studio riguarda la distribuzione di animali
o di piante. Un sinonimo diffuso di fitogeografia è geobotanica.”

Chi non ha mai dovuto affrontare Biogeografia

Chi non ha mai sentito parlare di Biogeografia 

Infine, per concludere su che cos’è Biogeografia qualora la definizione corrisponde all’intento informativo o meno fammi sapere quale la tuo opinione su che cos’è Biogeografia 

Magari diamoci un prossimo appuntamento nel nostro Glossario del naturopata con un prossimo post per approfondire:

Se si soddisfatto sulla definizione che cos’è Biogeografia vieni ritrovarci nella nostra pagina facebook Natural System: Naturopatia, Omeopatia, Fitoterapia con Aloe Vera  o visitare il nostro Natural Shop

  1. Se anche tu hai avuto modo di restare incuriosito su Che cosa significa Biogeografia non ti chiedo di mettere mi piace alla nostra pagina facebook, ma fammi sapere quale la tuo opinione su Biogeografia che per me è importante.

La biogeografia

Possiamo definire come detto la biogeografìa disciplina che studia la distribuzione geografica degli animali e delle piante

All’interno di questa disciplina che studia la distribuzione geografica degli animali e delle piante possiamo distinguere:

La fitogeografia è la parte della biogeografia che si occupa della distribuzione delle piante sulla Terra e “L’Origine delle specie” ben due capitoli sono dedicati alla distribuzione geografica delle specie.

In questultimo caso si ha per oggetto di studio la distribuzione degli animali sulla Terra in rapporto alla loro storia evolutiva e alle modificazioni della crosta terrestre

le teorie evolutive trovano conferma dallo studio della biogeografia

   Un alto approccio storico con le teorie evolitive dello studio della biogeografia. Tale approccio considera la fitogeografia detta anche geografia botanica geobotanica o biogeografia vegetale si occupa della distribuzione delle piante sulla Terra

  In realtà la sua classificazione era sostanzialmente zoogeografica cioè riguardava più le specie animali che le piante.

biogeografia storica 

La biogeografia storica di un gruppo sovraspecifico corrisponde all’areale della specie più recente più “evoluta” del gruppo stesso

le regioni biogeografiche

Nell’evolozione storica e grazie alla classificazione linneiana iniziò ad essere possibile classificare sistematicamente gli organismi provenienti dai nuovi territori.

 Un tempo molto più diffusi i tapiri scomparvero poi quasi del tutto lasciando solo due specie una nella regione orientale e l’altra in quella neotropicale.

In Inghilterra e in altri paesi come Francia e Germania e Stati Uniti la Biogeografia non ha tardato ad affermarsi come scienza autonoma con le opere di Lydekker 1896 Osborne 1910 Jeannel 1942 Wegener 1915.

La regione antartica che si estende alle isole Kerguelen alle Falkland o Malvine alle Macquarie alla Nuova Zelanda e alla Patagonia comprende numerose specie di licheni e poche specie di piante superiori.

 Lo studio della distribuzione delle piante e degli animali nelle diverse regioni del mondo.