cavolo nero proprieta

La cucina tipica toscana è ricca di piatti genuini dal sapore antico come il cavolo nero proprieta

cavolo nero proprieta
cavolo nero proprieta

Chi pensa che la cucina toscana sia fatta solo di ricette di carne è assolutamente sbagliato.

La cucina toscana è ricca di tante verdure, tra cui il cavolo nero, da cui si ricava la squisita “zuppa di cavolo nero”.

Le proprietà del cavolo nero

Il cavolo nero è una verdura autunno-inverno, ideale per insalate ma soprattutto cotto.

Dal punto di vista botanico il cavolo nero appartiene alla famiglia dei Crucifer, piante erbacee che comprendono circa 300 specie e 4000 tipologie, presenti nel bacino del Mediterraneo.

Quando sono cotti, tutti i cavoli emanano un odore molto forte e particolare perché sono ricchi di composti di zolfo, che vengono rilasciati durante la cottura.

Ecco le proprietà nutrizionali del cavolo nero:

Poche calorie e molte fibre;

Abbondanza di calcio, ferro, magnesio e zinco, nonché vitamina A e C, che aiuta il funzionamento delle ossa, del sistema immunitario, della pelle e degli occhi;

Ricco di vitamina K;

Il cavolo nero ha proprietà cardiovascolari e un effetto antiossidante.

Cavolo nero nella cucina tipica toscana

Il cavolo nero occupa un posto d’onore nella cucina tipica toscana, viene utilizzato in numerose ricette come:

  • Bruschetta al cavolo nero;
  • Pesto invernale con cavolo nero;
  • Tortino di cavolo nero e porro;
  • Ribollita;
  • Zuppa di cavolo nero.

Già in epoca romana veniva coltivata una specie di cavolo nero, probabilmente progenitore del famoso “cavolo nero di Toscana”, sempre noto e apprezzato in questa regione e oltre.

Il cavolo nero toscano è il più interessante e desiderabile tra i cavoli a foglia. Per la sua elevata rusticità e la notevole resistenza alle basse temperature, il cavolo nero non manca mai negli orti toscani.

La raccolta del “Cavolo Nero di Toscana” inizia da ottobre e continua nei mesi successivi fino all’inizio della primavera.

Le foglie di questi cavoli vengono consumate bollite e condite, come gli altri cavoli, e sono ingredienti indispensabili delle zuppe.

La ricetta della zuppa di cavolo nero

La cucina tipica toscana è ricca di ricette deliziose e genuine, realizzate con ingredienti sani, proprio come una volta.

Preparare queste ricette è abbastanza semplice.

Per chi vuole provare le prelibatezze della cucina toscana ecco la ricetta della zuppa di cavolo nero:

  1. Immergi i fagioli per una notte in una ciotola piena d’acqua;
  2. Pulisci e trita carota, cipolla e sedano e falli rosolare in mezzo tegame per 2-3 minuti, con 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva e una foglia di alloro;
  3. Aggiungi i pomodori pelati e 2 mestoli.
  4. Cuocere per 10 minuti, quindi aggiungere sale e pepe;
  5. Lavare e asciugare il cavolo nero, liberando la base e rimuovendo le foglie;
  6. Macinare un’altra metà dell’odore dei rimanenti odori con il rimanente olio extra vergine di oliva, unire una fetta di maiale tagliato in due, patate sbucciate e gnocchi piccoli, cavolo nero e fagioli;
  7. Far bollire per 2-3 minuti, quindi aggiungere il brodo rimanente, la salsa di pomodoro; alla fine, rimuovere il maiale;
  8. Nel frattempo, cuocere le fette di pane nel forno e strofinare con l’aglio;
  9. Servire la zuppa in ciotole con 1 fetta di pane. La zuppa di cavolo nero rappresenta un forte legame con la tradizione toscana. Villa Campestri Olive Oil Resort offre l’opportunità di sperimentare il rapporto tra passato e futuro in un luogo rilassato adatto a tutte le persone. Scopri le delizie della tradizione nel nostro resort!