Anatomia apparato digerente corpo umano (immagini, pdf)

L’apparato digerente corpo umano è composto da:

– ORGANI PIENI

– ORGANI CAVI

Deve ricevere gli alimenti che servono a produrre energia, e quello che non serve viene escreto.

L’Anatomia apparato digerente corpo umano è composto da organi come STOMACO, INTESTINO TENUE e INTESTINO CRASSO, e da ghiandole come FEGATO e PANCREAS.

E’ inoltre rivestito da epitelio pavimentoso composto non cheratinizzato.

 apparato digerente corpo umano

Organi pieni dell’Anatomia apparato digerente corpo umano

Sono rivestiti da una capsula, molto spesso difficile da estrarre perché saldamente attaccata al parenchima (vai a INTRODUZIONE per guardare la definizione) formando dei tralci che si ramificano, suddividendo il tessuto dell’organo in lobi e lobuli.

I tralci hanno sia vasi venosi che arteriosi + un sistema di nervi.

La capsula è formata da tessuto connettivo, detto anche “trofomeccanico” per via della sua duplice funzione di fornire sostegno ed assicurare il metabolismo. Il parenchima prende invece nomi diversi a seconda del tipo di cellula da cui è formato: ad esempio, il fegato è formato da EPATOCITI, la milza da LINFOCITI (e non splenociti!) e così via.

Anche i muscoli possono essere considerati, dal punto di vista anatomico, degli organi pieni: sono infatti rivestiti da una fascia connettivale esterna chiamata EPIMISIO che forma tralci all’interno del parenchima, quest’ultimo costituito da cellule muscolari striate.

Anche i NERVI possono essere considerati organi pieni, dal momento che hanno tralci di guaina mielinica e un parenchima costituito da ASSONI. I vasi sanguigni , al contrario, sono organi cavi (PICCOLA ANNOTAZIONE: bisogna ricordare che i vasi sanguigni sono alimentati da altri vasi detti “vasa vasorum” e che i nervi ricevono afferenze da altri nervi).

Gli organi pieni dell’apparato digerente corpo umano sono costituiti da:

– FEGATO

– PANCREAS

Entrambi, come già detto, sono GHIANDOLE.

Il fegato è diviso in:

– LOBO DESTRO

– LOBO SINISTRO

– LOBO QUADRATO

– LOBO CAUDATO

E in 9 segmenti.

Il pancreas è costituito da:

– TESTA

– CORPO

– CODA

– PROCESSO UNCINATO

E’ costituito da ghiandole esocrine, secernenti enzimi digestivi, e ghiandole endocrine, secernenti ormoni (insulina, glucagone, ecc.).

I lobi del fegato. Clicca sull’immagine sottostante per ingrandirla.

Fegato

Il pancreas.

Pancreas

Organi cavi

Gli organi cavi o vuoti dell’apparato digerente corpo umano sono costituiti da una cavità rivestita da una parete.

Il lume si divide in:

– LUME REALE = visibile sia in attività che a riposo.

– LUME VIRTUALE = visibile solo in attività; in fase di riposo è solo accennato.

Negli organi dotati di un lume reale è necessaria una struttura cartilaginea per mantenere la pervietà, come nell’apparato respiratorio (es. trachea).

Tutti gli organi cavi che direttamente o indirettamente comunicano con l’esterno sono rivestiti da una MUCOSA, che dal punto di vista istologico è un epitelio e funge da protezione.

La parete degli organi cavi dell’apparato digerente corpo umano è costituita da vari strati che, dall’interno all’esterno, prendono il nome di:

– TONACA MUCOSA

– LAMINA PROPRIA: connettivo lasso costituito da lamelle dentro le quali vi sono vasi e nervi, e a volte ghiandole esocrine intramurali.

– TONACA SOTTOMUCOSA: a volte, fra la mucosa e la sottomucosa, sono presenti delle lamine muscolari.

– TONACA MUSCOLARE: permette di far progredire il contenuto dell’organo (peristalsi). E’ costituita da aggregati di elementi muscolari lisci (di forma circolare e longitudinale, disposti paralleli, obliqui e perpendicolari al lume dell’organo) che a seconda del tipo di organo possono formare più strati: normalmente vi sono uno strato circolare interno e uno longitudinale interno, ma in organi come lo stomaco ve ne è anche un terzo.

E’ uno strato molto importante perché se ad esempio uno spillo viene ingerito e rischia di bucare la mucosa, questa tonaca si contrae in modo da tenerlo orientato dalla parte smussata e lo fa progredire lungo tutto l’apparato digerente per poi essere eliminato dal colon.

– AVVENTIZIA: serve a dare forma all’organo, a mantenerla e, così facendo, ad instaurare rapporti con gli altri organi.

Gli organi cavi dell’apparato digerente del corpo umano  sono:

– STOMACO

– INTESTINO TENUE

– INTESTINO CRASSO

Nello stomaco la PEPSINA (formata dalla combinazione di pepsinogeno, secreto dalle GHIANDOLE PROPRIAMENTE DETTE, e HCl) distrugge le proteine e può quindi causare dei danni anche alla mucosa gastrica. Per evitare questo, la mucosa e la sottomucosa secernono muco che forma una pellicola protettiva a rivestimento di tutta la parete gastrica. Questa pellicola può subire dei danni in seguito a stress o all’assunzione di cibi e di farmaci che rendono il succo gastrico particolarmente aggressivo. Tutto questo causa ULCERA.

 

Lo stomaco è compreso tra due valvole:

– CARDIAS = tra esofago e stomaco.

– PILORO = tra stomaco e duodeno, la prima parte dell’intestino.

L’intestino tenue è formato da:

– DUODENO

– ILEO = comunica con l’intestino crasso attraverso la VALVOLA ILEO-CIECALE.

– DIGIUNO = così chiamato perché nelle autopsie questa zona è sempre pulita, priva di residui di cibo anche dopo il pasto.

L’intestino crasso è formato da:

– CIECO = da cui si disloca l’appendice.

– COLON ASCENDENTE

– COLON TRASVERSO

– COLON DISCENDENTE

– SIGMA

– RETTO