Post in evidenza

Sommacco: cos’e e come è usata nelle ricette questa spezia


Sommacco

Cos’è il sommacco: Il Sommacco, comunemente chiamato sommacco siciliano, sumach di concia, o sumach con foglie di olmo, è un arbusto deciduo a piccolo albero nelle Anacardiaceae o famiglia degli anacardi, originario dell’Europa meridionale. I frutti secchi sono usati come spezia, in particolare in combinazione con altre spezie nella miscela chiamata za’atar.

Prima di imbarcarci nella discussione sulle caratteristiche della pianta nel blog discutendo di Piante e Naturopatia per apprendere e Conoscere le Piante Medicinali guardiamo la classificazione scientifica della pianta.

sommacco
Sommacco.

sommacco pianta

la classificazione scientifica del sommacco pianta:

  • Regno: Plantae
  • Clade: Tracheofite
  • Clade Angiosperme:
  • Clade: Eudicotiledoni
  • Clade: Rosids
  • Ordina: Sapindales
  • Famiglia: Anacardiaceae
  • Genere: Rhus
  • Specie: R. coriaria
  • Nome binomiale: Rhus coriaria L.

Un tempo si coltivava estensivamente, anche se spontanea, in Sicilia in aree dette “sommaccheti”. Corteccia e foglie della pianta venivano raccolte e inviate alle concerie, che estraevano i tannini impiegati in tintoria e nel processo di concia delle pelli. Oggi le colture sono abbandonate e in piccole aree si raccolgono i frutti per ricavarne la spezia.

Questa specie è diffusa prevalentemente in Europa meridionale e in Medio Oriente.

In Italia è abbastanza diffusa, dal livello del mare sino fino a 800-1000 m di altitudine, spesso come relitto di antiche colture. In Sicilia è diffusa specialmente nelle province di Palermo e di Trapani.

Sommacco albero

E’ un piccolo arbusto, il sommacco albero, della famiglia delle anacardiacee originario dell’Europa meridionale, ancora oggi coltivato in Sicilia e in Medioriente, già noto agli egizi e ai greci che lo impiegavano come mordente della tintura dei tessuti. Il suo nome scientifico “rhus coriaria”, denuncia l’utilizzo che veniva fatto, ancora in tempi d’anteguerra, della sua corteccia e delle foglie come sostanza tannica nella concia al vegetale, tecnica nella quale raggiunse i migliori risultati nella produzione dei rinomati cuoi marocchini e cordovani, cui conferiva una gamma di belle tonalità dal verde all’azzurro.

Sommacco sapore spezia

sommacco sapore
sommacco sapore

Il frutto ha un sapore aspro; essiccato e schiacciato, è una spezia popolare in Medio Oriente.

Vengono consumati anche frutti e semi acerbi. I frutti maturi erano noti anche molto prima dei limoni agli europei fin dai tempi degli antichi romani, che apprezzarono la sua acidità e lo usarono nelle vinaigrette come nell’era moderna usiamo i limoni.

È tradizionalmente usato e anche clinicamente studiato per gli effetti ipolipemizzanti.

Sommacco ricette

I frutti, raccolti prima che giungano a maturazione e fatti essiccare, una volta tritati danno vita a una spezia dal sapore acidulo, simile al succo di limone, quasi sconosciuta in occidente ma particolarmente usata nella cucina vicino e mediorientale: Libanesi e Siriani la usano per insaporire il pesce; Iracheni e Turchi la aggiungono alle insalate; Iraniani e Georgiani ci condiscono il kebab. Ideale con lenticchie, ripieni per il pollo, cipolle e salse di yogurt.

sommacco ricette
Sommacco ricette

Se ne ricava il succo immergendo i semi triturati in acqua per venti minuti (circa 1 dL d’acqua ogni 35 grammi di semi), quindi si scolano e si strizzano.

Impieghi. Molto usato nella cucina mediorientale dove si usa per insaporire riso, pane legumi e verdure. E’ usato come acidificante così come in altri paesi usano il limone, il tamarindo o l’aceto. Spesso è mischiato con le cipolle. In Turchia, in Libano e in Iraq si usa per le insalate, in particolare nel fattouch, a base di pane libanese, pomodori, cetrioli e prezzemolo. In Iran, insapora le carni di pollo e in Siria il pesce. Entra nella miscela zathar (sommacco, timo e sesamo, sale e origano).

La spezia macinata può essere aggiunta quasi a fine cottura (altrimenti perde l’aroma) oppure macerata in acqua che viene filtrata prima dell’utilizzo e può talvolta sostituire il limone. Al contrario, se non avete il sommacco, potete usare limone e sale.

Proprietà benefiche. Ha un forte potere antiossidante, proprietà diuretiche e in Medio Oriente viene usato in una bevanda per ridurre la febbre.

Ricetta del decotto di sommacco

15 grammi di pianta secca (da acquistare rigorosamente in erboristeria) in un litro d’acqua. Bollire per cinque minuti, lasciar freddare e filtrare. Bere due tazze al giorno al massimo.

In commercio si può trovare anche la tintura madre e la corteccia essiccata. Per i dosaggi e la posologia è bene consultare il medico.

Sommacco sapore

Il sommacco sapore di questa spezia: sommacco siciliano (Rhus coriaria L.) I frutti, raccolti prima che giungano a maturazione e fatti essiccare, una volta tritati danno vita a una spezia dal sapore acidulo, simile al succo di limone.

Sommacco maggiore e sommacco infestante

Queste sono le proprietà del sommacco: proprietà diuretiche, favorisce l’espulsione delle tossine dall’organismo; proprietà antiossidanti, aiuta a contrastare l’azione dannosa dei radicali liberi; proprietà antipiretiche, aiuta ad abbassare la febbre; proprietà antibatteriche, contrasta l’attacco dei batteri; proprietà antifungine, contrasta il proliferarsi delle micosi; proprietà antinfiammatorie, combatte gli episodi flogistici; proprietà anti ischemiche, protegge il sistema cardiovascolare; proprietà ipoglicemizzanti, aiuta a tenere bassi i livelli di glicemia nel sangue; proprietà antifibrogeniche, inibisce la formazione delle fibrosi; proprietà antimalariche; proprietà antitrombina e proprietà antiaterosclerotiche; proprietà antitumorale, ovvero previene la formazione di cellule tumorali, ma non cura il cancro (non è sostitutivo delle cure chemioterapiche); proprietà analgesiche, aiuta a curare gli spasmi e le affezioni dell’apparato digerente; aiuta a regolarizzare l’intestino; protegge il sistema nervoso e cerebrale dall’insorgere dell’Alzheimer; proprietà antiemorragiche; proprietà antidiarroiche, ottimo rimedio per contrastare la dissenteria; proprietà toniche; molto utile anche contro le emorroidi.

Che il Sommacco sia un rimedio naturale non implica che non possa avere controindicazioni.

Sommacco vendita

In commercio si può trovare anche la tintura madre e la corteccia essiccata del sommacco in vendita. Per i dosaggi e la posologia è bene consultare le indicazioni terapeutiche della spazia.

Sommacco prezzo

Il sommacco in venduita lo trovate al miglior prezzo su internet. Il prezzo della spezia varia da 10 a 20 euro a seconda delle quantità e della qualita.

Molto spesso il sommaco prezzo in vendita lo trovi anche le’’area shop alla sezione spezie

sommacco vendita
sommacco vendita – prezzo
Post in evidenza

Come aprire uno studio di Naturopatia con Natural System

Cos’è la naturopatia tradizionale ?

Lavorare come naturopata

 

 

 

 

 

 

 

La naturopatia è una filosofia che racchiude una visione della vita, un modello per vivere una vita piena. La parola naturopatia è un ibrido latino-greco che può essere definito come “essere vicino o beneficiare della natura”.  – Stewart Mitchell, Naturopatia: Capire il potere curativo della natura
Leggi tutto “Come aprire uno studio di Naturopatia con Natural System”



Post in evidenza

Caratteristiche dellla famiglia Pinaceae o Conifere

La famiglia delle Pinaceae

La famiglia delle Pinaceae comprende gli Abeti (Abies), i Pecci (Picea), i Larici (Larix), i Pini (Pinus),i Cedri (Cedrus) .
Sono circa 200 specie di alberi e arbusti appartenenti a 10 generi che vegetano principalmente nelle regioni temperate nordiche. Le foglie di questa famiglia possono avere una forma aghiforme,lunga e lineare,di colore verde scuro lucido o grigio-blu,grigio-verde,di lunghezza variabile a seconda della specie.
I frutti sono,in base alla specie di appartenenza,a cono cilindrico eretto (genere Abies),a cono cilindrico espanso eretto (genere Abies) ,cono a forma di barile (Cedrus deodara),a cono a forma di uovo (genere Larix ),a cono cilindrico penduli(genere Picea).
I fiori maschili di questa famiglia,a seconda della specie, possono essere di colore giallo,rosso o rosso-viola,blu-verdi,mentre quelli femminili possono essere verdi,giallo-verdi,viola,rossi,rosso-porpora.
Il genere Abies ha gli aghi piatti e inseriti singolarmente sui rametti,mentre il generePinus ,(Larici e Cedri) presentano gli aghi riuniti in gruppetti sui rametti.Il genere Piceas gli aghi hanno sezione quadrangolare,inseriti singolarmente sui rametti.
Al genere Abies appartengono l’Abies alba ,l’Abies bracleata ,l’Abies cephalonica ,l’Abies concolor ,l’Abies forrestii ,l’Abies grandis ,l’ Abies homolepis ,l’Abies koreana ,l’Abies lasiocarpa ,l’ Abies magnifica .
Al genere Cedrus appartengono il Cedrus atlantica,Cedrus brevifolia,Cedrus deodara,Cedrus libani.
Al genere Larix appartengono il Larix decidua,Larix x eurolepis,Larix kaempferi,Larix laricina,Larix occidentalis .
Al genere Picea appartengono il Picea abies,Picea breweriana,Picea glauca,Picea jezoensis,Picea likiangensis,Picea mariana,Picea omorika,Picea orientalis,Picea pungens,Picea sitchensis,Picea smithiana .
Al genere Pinus appartengono il Pinus ayacahuite (Pino messicano),Pinus bungeana,Pinus cembra,Pinus contorta,Pinus coulteri,Pinus densiflora,Pinus jeffrei,Pinus nigra,Pinus sylvestris.



Che cos’è Biogeografia

Nel post di oggi torniamo a parlare di Biogeografia

Se stai cercando anche tu come me delle risposte su che cose Biogeografia, oppure, Cos’è Biogeografia, Che cosa significa Biogeografia approfondendo il tema su piante e naturopatia allora seguimi su My Natural Blog e su quanto ti sto per svelare.

Che cos’è Biogeografia

“Disciplina che studia le cause della distribuzione e della localizzazione degli esseri viventi sulla Terra. Si parla di zoogeografia e fitogeografia per specificare se lo studio riguarda la distribuzione di animali o di piante. Un
sinonimo diffuso di fitogeografia è geobotanica.”
“La biogeografia è la scienza che studia la distribuzione nello spazio e nel tempo degli organismi viventi e delle cause che la determinano.
Si occupa di indagare estensione, sviluppo, avvicendamento nel tempo e sovrapposizione degli areali delle specie. Si parla di zoogeografia e fitogeografia per specificare se lo studio riguarda la distribuzione di animali
o di piante. Un sinonimo diffuso di fitogeografia è geobotanica.”

Chi non ha mai dovuto affrontare Biogeografia

Chi non ha mai sentito parlare di Biogeografia 

Infine, per concludere su che cos’è Biogeografia qualora la definizione corrisponde all’intento informativo o meno fammi sapere quale la tuo opinione su che cos’è Biogeografia 

Magari diamoci un prossimo appuntamento nel nostro Glossario del naturopata con un prossimo post per approfondire:

  • In cosa consiste Biomassa
  • A cosa serve Biotecnologia

Se si soddisfatto sulla definizione che cos’è Biogeografia vieni ritrovarci nella nostra pagina facebook Natural System: Naturopatia, Omeopatia, Fitoterapia con Aloe Vera  o visitare il nostro Natural Shop

  1. Se anche tu hai avuto modo di restare incuriosito su Che cosa significa Biogeografia non ti chiedo di mettere mi piace alla nostra pagina facebook, ma fammi sapere quale la tuo opinione su Biogeografia che per me è importante.
× Ciao, come posso aiutarti